Immagine
 Le foto... di Admin
BENVENUTO
Identità marchigiana, valorizzazione dell’entroterra e difesa dell’ambiente: sono queste le direttrici che i Gre delle Marche indicano come prioritarie per un lavoro che arresti la deriva della politica e delle istituzioni.
FORMAZIONE
I Gruppi di Ricerca Ecologica offrono formazione specializzata sia a distanza, sia in presenza di Tutor. Si raccolgono adesioni per la formazione di un Corpo di Guardie Volontarie ambientali.
RISORSE UTILI
In questa sezione ti suggeriamo alcuni links utili per completare le tue ricerche online sui temi che riguardano I Gre delle Marche
 
\\ Home Page
Articoli
 
Di Admin (del 25/02/2015 @ 17:32:50, in I Gre delle Marche, linkato 160 volte)

L’iniziativa, collegata all’opera teatrale di Samuel Beckett quanto meno dalla curiosa assonanza e dalla circostanza temporale dell’attesa possiede, in realtà, molti più spunti di comunanza di quanti non se ne potrebbero supporre.

Spunti che ci piacerebbe trattare nel corso dell’iniziativa stessa che, auspichiamo, vi troverà d’accordo nell’opportunità di realizzare.

Cosa sia Expo Milano 2015 è cosa più che nota ma alcune considerazioni faremo ugualmente, soprattutto, soffermandoci sul titolo che è, a dir poco, sorprendente per la forma apparentemente sovversiva ma con una carica restauratrice e, quindi, rivoluzionaria: Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita.

Sovversiva perché, da che mondo è mondo, si è sempre detto – perché così era – che fosse il Pianeta a nutrire tutti gli esseri viventi che vi vivevano. Tra questi, ovviamente, anche l’Uomo.

Proprio quest’ultimo, però, ha esagerato nel sottrarre risorse al Pianeta, che pure è in grado di rigenerarle ma entro una certa misura, creando le pre-condizioni per dover correre ai ripari, appunto, avvertendo la necessità di nutrire la Terra.

Restauratrice e rivoluzionaria perché, in questo modo si cerca di ri-creare le condizioni che possano consentire al Pianeta di continuare a nutrire tutti.

È – finalmente – la corretta interpretazione di quel Do ut des spesso frainteso e riportato all’originario: do affinché tu possa dare Expo Milano 2015, quindi è un appuntamento importantissimo che speriamo sortisca l’effetto desiderato che, in questo caso, è anche indispensabile.

Certo che lo spazio dato alle multinazionali del cibo, responsabili in prima persona dello sfruttamento intensivo delle risorse del Pianeta, suolo e acqua principalmente ma anche aria, dato il carico insostenibile di CO2 immesso in atmosfera dalle pratiche rispondenti – forse – alle leggi dell’economia ma, sicuramente, non a quelle dell’ecologia.

A ciò aggiungiamo anche la massiva sottrazione di esseri viventi dai nostri mari, l’impoverimento dei terreni sfruttati da coltivazioni intensive e il contestuale avvelenamento degli stessi con pesticidi e fitofarmaci che – fatalmente – se non finiscono nell’organismo dei consumatori avvelenano le falde acquifere.
Ecco perché è importante l’Expo 2015; per ciò che realmente potrà fare dando impulso alle attività di riparazione e, anche, perché offre l’occasione per riflettere sul nostro vecchio modello di sviluppo che, divenuto insostenibile chiede, assolutamente, un suo ripensamento.

Nella nostra azione, spesso affiancati da altre associazioni come in questo caso Confluenze e Gruppi di Ricerca Ecologica delle Marche, abbiamo messo a punto alcuni prodotti utili allo scopo, quanto meno su un piano di impegno che porti a maggiori riflessioni sul piano della collettività in modo che si possa, in qualche modo, cercare di influire sulle scelte dell’industria che, è bene ricordarlo, non inventa mai prodotti attraverso i quali mutare le abitudini dei consumatori ma, al contrario, basandosi sull’analisi del comportamento di questi ultimi, crea soluzioni che si ritiene possano essere facilmente vendute.

Servono, però, consumatori consapevoli come noi vorremmo tentare di esserlo.

Per fare ciò, avremmo pensato di allestire una serie di appuntamenti gastronomici in cui presenteremmo l’Italia attraverso una carrellata di pietanze regionali.

Dulcis in fundo, quasi fosse il dessert, verranno illustrate le portate servite, spiegate anche attraverso aneddoti e riferimenti culturali con le regioni di origine e le vicissitudini storiche che spesso hanno dato vita alla cucina regionale italiana.

Non è un caso infatti che le regioni di confine presentino una maggiore varietà di interpretazioni delle medesime materie prime, grazie a quelle che possiamo chiamare benefiche contaminazioni.

Un bel momento fatto di convivialità, anche culturale, che soddisfi anche la curiosità intellettuale. Un’operazione che svolgiamo, ovviamente, in misura minore di quella alimentare ma che sappiamo essere, comunque, molto importante.



 

 

I Gruppi Ricerca Ecologica è un’associazione ambientale a carattere nazionale nata nel 1978, riconosciuta dal Ministero dell'Ambiente, ai sensi dell'art.13 della Legge n. 349/86, organizzata in gruppi regionali tra cui I Gre delle Marche.
L'azione dei Gruppi Ricerca Ecologica, basata sul volontariato, sulla promozione dell'occupazione nel settore Ambientale (forestazione, gestione oasi e riserve, alimentazione, agricoltura), sulla tutela e fruizione dei beni ambientali e culturali ...

Continua a leggere ... ...



 
Di Admin (del 17/12/2014 @ 23:03:25, in Ascoli Piceno, linkato 234 volte)

 

Ascoli Piceno, 15 dicembre 2014

 

Sabato 13 e domenica 14 dicembre si è tenuta Ascoli Piceno la due giorni dedicata alla Canapa organizzata daFapi Piceno e dall'associazione IL CAMMINO.

Nell'arco delle due giornate è stata allestita un'installazione pubblica presso la sala Cola D'Amatrice che documentava la presenza consolidata e strutturata nel territorio della coltura e della cultura della Canapa, ancora viva nella memoria di chi, come Amerigo Rasicci lo testimonia sia con il libro La canapa in Val Vibrata sia col suo Museo della Civiltà Contadina.

L'attenzione di un folto pubblico, però, si è concentrata nella giornata di domenica presso laSala Docens dove si è tenuta, sotto la conduzione di Fabio Pierantozzi, la conferenza sulla Canapa che aveva un duplice obiettivo: ...

Continua a leggere ... ...



 
Di Admin (del 04/12/2014 @ 23:07:56, in News, linkato 435 volte)

 

Domenica 14 dicembre, ad Ascoli, Fapi, in collaborazione con I Gre per la reintroduzione della Canapa nell'agricoltura delle Marche, con gli agricoltori, gli artigiani ed i commercianti per diffondere la cultura della Canapa nell'alimentazione.


Lo scopo dell'evento, infatti, è quelli di fornire informazioni utili per una coltivazione fruttuosa. ...

Continua a leggere ... ...



Technorati Tag:   
 

Pubblichiamo qui di seguito il comunicato stampa di Barbara Giuliani di Fapi Marche, che, insieme a Sativa Molise e al Consorzio Agrario di Gubbio e all’associazione Canapa Tuscia ha partecipato alle audizioni presso la Camera dei Deputati per la nuova legge che disciplinerà la canapa industriale italiana.
 
Massimo Guido Conte e Valerio Zucchini, in rappresentanza di Fapi, assieme agli amici ...

Continua a leggere ... ...



Technorati Tag:   
 
Di Admin (del 20/11/2014 @ 18:35:46, in News, linkato 284 volte)

Ovviamente, dal punta vista umano queste cose gridano vendetta ma la richiesta di cancellazione della condanna è stata avvallata anche dal Procuratore Generale in quanto: "... Non essendo stati contestati gli omicidi, non si può legare il disastro ambientale è ...

Continua a leggere ... ...



Technorati Tag:   
 
Di Admin (del 26/10/2014 @ 09:55:31, in News, linkato 404 volte)

 

Cena a base di prodotti di Canapa. 100% Vegan. presso Pako's, in via Piave, 33 - Senigallia

 
 


 
Di Admin (del 26/10/2014 @ 07:16:49, in News, linkato 472 volte)



Technorati Tag:   
 

 



 
Di Admin (del 25/09/2014 @ 23:14:29, in News, linkato 739 volte)

"Là, dove batte il Sole" è un documentario sulla conversione dei terreni agricoli per la produzione di energia.

Attraverso il ritratto di un agricoltore, ci si interroga sul futuro delle terre e sulla trasmissione dei saperi.
 



 

Cerca ne "I Gre delle Marche"

Cerca per parola chiave
 
 

AREE TEMATICHE

Ancona (16)
Ascoli Piceno (5)
Biologia Marina (3)
chi siamo (3)
Fermo (2)
I Gre delle Marche (2)
La Formazione (3)
Macerata (3)
News (113)
Statuto (1)

Ultimi commenti:
link del video di Pa...
13/04/2012 @ 05:46:49
Di Massimo
COMUNICATO STAMPA CO...
09/10/2010 @ 07:43:24
Di maurizio claroni
... se è per questo,...
08/02/2010 @ 19:13:22
Di Massimo
 
Google+ Gruppi Ricerca Ecologica Marche

Visualizzazione ingrandita della mappa href="https://www.facebook.com/I.Gre.delle.Marche" target="_TOP" title="Gruppi Ricerca Ecologica Marche">





I Gre delle Marche

Promuovi anche tu la tua pagina
Condividi
"L'utopia¨e' come l'orizzonte: cammino due passi, e si allontana di due passi.
Cammino dieci passi, e si allontana di dieci passi.
L'orizzonte e' irraggiungibile.
E allora, a cosa serve l'utopia?
A questo, serve per continuare a camminare.
(Eduardo Galeano)

I Gre delle Marche on Facebook



 

Sondaggio

Cosa pensi dell'ambientalismo militante?

 Mina le fondamenta della civiltà industriale
 È una risposta sbagliata a un problema reale
 È spesso condivisibile, anche se estremista
 È giusto: ci rende consapevoli del debito col pianeta
 
 

Fotografie

Agricoltura (1)
cicogne (12)

Le fotografie più cliccate
 

TagCloud

Questi sono i temi più trattati nel Blog (lista completa)
alessandro neri  ambiente  cerali  ecoviaggi  energy saving company  fapi ancona  filiere alimentare  gre marche  gruppi ricerca ecologica  mud  pesaro urbino  rifiuti  semi  ugazio  2006/7/ce  6/2005  92/43/cee habitat  accessibile  acque reflue  adriatico  adriatico inquinato  adriatico mediterraneo  agricoltura  agricoltura biologica  aiipa  alessandro neri  amagliani  amazzonia  ambientalisti  ambiente  amianto  ancona  anconambiente  angelo vassallo  animali  api  asur4  autotutela  avifauna  balneazione  bando  barroso  beatrice lorenzin  belcecchi  berlusconi minchione  biocarburanti  bioedilizia  biologia marina  biologico  biomasse  birra piadina canapa  bombe nato  bonifica ambientale  bosco kyoto  campetto  canapa  caritas  carne vegetale  cartoceto  cell  cereali  cereali centro ricerce  cets  cicogna pasqualina  cicogne  clima  climatologia  clini  cna  cna caritas  co2  codacons  cogliati dezza  commissione europea  conero  confluenze  consulenze alimentari  copagri  copenaghen  corinaldo  corretta alimentazione  corsi  crisi ambientale  cultura  cultura ecocentrica  daniza  diego feduzi  diritti consumatori  disabilità  disoleatori  ecofont  ecologia  ecologia alimentare  ecologia marche  ecosia  ecosistema  ecoturismo  eleonora giuliodori  elettrodotto  elezioni  emissioni  energia  energia rinnovabile  energia verde  eno  enzo giancarli  esco  esino  etanolo  eternit  euro0  expo2015  fai  falconara  falconara marittima  fame mondo  fano teramo  fapi  fapi ancona  fapi marche  fauna  fertilizzanti  feuerbach  finanziamenti  finis africae  fitosanitari  fiume misa  fondoambiente  fonti rinnovabili  formazione  fornace hoffmann  forumnucleare  fotovoltaico  frasassi  fred penner  frugalista  fviluppo  galan  global worming  gra marche  gre  gre marche  green industry  greenpeace  greenseng  grotta  gruppi  gse  guardie volontarie ambientali  haccp  hoffmann  idrogeologico  impatto ambientale  inceneritori  infraspecie  innovazione   inquinamento  integrazione  italia futura  jesi  jessica artuso  klimahause  kyoto  laura bucci  legambiente  leoni  life ursus  lorenzin  loreto  lynas  macerata  mancini  marche  marchingegno  mare  marzocca  massimo conte  metaniere  metauro  meteorologia  mondavio  monsano  monsanto  monte san bartolo  montemaggiore metauro  montemarciano  monti sibillini  montignano  montorso  morro alba  nas  nato  natura  nepal  nucleare  nuovi turismi  offerta formativa senigallia  ogm  olio canapa  oliver rando  pandolfi  parco conero  pasquale ubaldi  pear  perigeo  pesaro   piemonte   pm 10  pm10  polifenoli  prestigiacomo  radio arancia  raid gum  randagi  regione marche  ricerca  ricerca scientifica  rifiuti  rifiuti speciali pericolosi  rigassificatore  rinnovabili  ripa bianca  riqualificazione energetica  risparmio energia  roma  rosso conero  rotonda  sadam  sadam eridania  salute  sammy  sanbenedetto  saverio romano  scontro cometa sole  scorie radioattive  senigallia  serrungarina  siamo mangiamo  sic  sicurezza alimentare  sisma marche  sistri  sostenibilità ambientale  spacca  specie  specismo  speleologi marche  statuto  stirparo  sviluppo  sviluppo sostenibile  tartaruga  tartaruga marina  tartarughe  terra mater  terremoto marche  territorio  the cat came back  tonno rosso  tracciabilita rifiuti  trekking  turbogas corinaldo  turismo  tutela territorio  uni en 13432  uranio impoverito  valcesano  valerio zucchini  vallesina  vongolare  wwf  zero emissioni  zinni  zipa  znout  zps.natura 2000  zucchini 
 
I Gre delle Marche: Sezione marchigiana dei "Gruppi di Ricerca Ecologica" - Associazione ambientalista a carattere nazionale, riconosciuta dal Ministero dell'Ambiente, ai sensi dell'art.13 della Legge n. 349/86.
powered by dBlog CMS ® Open Source - Credits Design - Admin