Immagine
 Le foto... di Admin
BENVENUTO
Identità marchigiana, valorizzazione dell’entroterra e difesa dell’ambiente: sono queste le direttrici che i Gre delle Marche indicano come prioritarie per un lavoro che arresti la deriva della politica e delle istituzioni.
FORMAZIONE
I Gruppi di Ricerca Ecologica offrono formazione specializzata sia a distanza, sia in presenza di Tutor. Si raccolgono adesioni per la formazione di un Corpo di Guardie Volontarie ambientali.
RISORSE UTILI
In questa sezione ti suggeriamo alcuni links utili per completare le tue ricerche online sui temi che riguardano I Gre delle Marche
 
\\ Home Page : Articolo
I leader ambientalisti in un documentario inglese ammettono: abbiamo sbagliato sull’energia nucleare
Di Admin (del 05/03/2011 @ 16:29:46, in News, linkato 1919 volte)
Qualche giorno fa* Channel4, un’emittente televisiva pubblica britannica, ha trasmesso un documentario, dal titolo “What the Green Movement Got Wrong” (“Cosa hanno sbagliato i Verdi”), che ha messo in subbuglio il movimento ambientalista di tutto il mondo.
Nel documentario vengono intervistati degli ambientalisti famosi, come ad esempio James Lovelock, che ammettono i passi falsi compiuti dalle lobby ambientaliste nel passato e gli errori che vengono perpetrati ancora oggi. Gli ambientalisti intervistati hanno individuato i quattro punti su cui il movimento verde si sarebbe sbagliato:
1) l’essere stati nettamente in contrasto con la scienza e la tecnologia
2) aver avuto una visione troppo romanticizzata della natura
3) aver demonizzato gli OMG e la produzione di energia elettrica mediante il nucleare.
Il dietrofront sul nucleare è quello che ha suscitato maggior clamore in quanto è stato ammesso che l’opposizione all’energia nucleare ha contribuito ad accrescere le emissioni ad effetto serra. La confessione è stata fatta da Mark Lynas, un ambientalista che per ironia della sorte, qualche anno fa aveva lanciato una torta in faccia ad un suo collega che aveva già ritrattato sulla questione nucleare.
Nel documentario Lynas afferma: “Il movimento ambientalista, negli anni passati, ha osteggiato in tutti i modi possibili l’energia nucleare associando questa alle armi nucleari, ma nel frattempo il mondo continuava a bruciare combustibili fossili inquinanti. La campagna anti-nucleare di Greenpeace ha probabilmente contribuito all’immissione di un miliardo di tonnellate di biossido di carbonio nell’atmosfera in quanto le centrali nucleari chiuse negli anni ‘70 e ‘80 sono state sostituite con impianti a carbone”.
Lynas ha parlato anche di Chernobyl ammettendo che il movimento verde abbia sfruttato la tragedia per portare avanti le sue ideologie anti-nucleare: “Molti gruppi verdi continuano a diffondere miti su decine di migliaia di persone che muoiono a causa di Chernobyl, quando il numero dei morti effettivi finora – secondo un importante rapporto delle Nazioni Unite pubblicato nel 2006 – sono stati 65”. L’idea di Lynas è quella di “aprire un dibattito all’interno del movimento ambientalista, guardando la realtà piuttosto che continuare a combattere un’immaginaria cospirazione contro l’umanità”.
 
da Giggicosta in Ambiente & Ecologia
* Novembre 2010
Technorati Tag:   

Articolo Articolo  Storico Storico Stampa Stampa 
 
TrackBack Url: (I TrackBack sono moderati)
http://www.igredellemarche.org/dblog/tb.asp?id=121

 
Articoli correlati
Il cul de sac: Chicago-blog anticipa l’accordo di Copenhagen (25%)
Nucleare sì, nucleare no ... evitiamo prese di posizione pregiudiziali perché pregiudizievoli (25%)
A Senigallia le cicogne le portano i bambini (25%)
Pasqualina super star (25%)
La Cicogna Pasqualina ha sparso la voce: 17 cicogne, al Campetto questo pomeriggio. (25%)
 
Nessun commento trovato.

Anti-Spam: digita i numeri 7 5 9 2 CAPTCHA Carica un nuovo codice
Testo (max 1000 caratteri)
Nome
Link (Visibile nel Blog)

Email (Visibile solo dall'amministratore)

Salva i miei dati per futuri commenti
Ricevi in email la notifica di nuovi commenti

I commenti sono moderati. Il tuo commento sarà visibile solo quando approvato.
Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.

Cerca ne "I Gre delle Marche"

Cerca per parola chiave
 
 

AREE TEMATICHE

Biologia Marina (3)
Cereali - Centro Ricerche Alimentari (4)
chi siamo (3)
I Gre delle Marche (3)
il Borgo della Canapa (4)
la Città della Canapa (18)
le Cicogne le portano i bambini (5)
le DeCo Virtuose (2)
Libri (4)
News (120)

Ultimi commenti:
link del video di Pa...
13/04/2012 @ 05:46:49
Di Massimo
COMUNICATO STAMPA CO...
09/10/2010 @ 07:43:24
Di maurizio claroni
... se è per questo,...
08/02/2010 @ 19:13:22
Di Massimo
 
<
la lupa Selana

Guardate chi è passato davanti alla telecamera… è Selana, la lupa a cui tre settimane fa è stato applicato il collare satellitare. Si è subito ricongiunta al suo nucleo famigliare!!

Posted by Parco Nazionale dei Monti Sibillini on Venerdì 15 gennaio 2016
FINE
Pubblicazione
 

Sondaggio

Hai mai assaggiato prodotti a base di Canapa?

 No, mai. Non conosco alimenti a base di Canapa
 No, ma ne ho sentito parlare. Non mi interessano
 No, alla prima occasione sicuramente li assaggerò
 Sì, una volta ma non ho gradito
 Sì, mi sono piaciuti e appena possibile ripeterò l'esperienza
 Sì, Li ho trovati buoni e talvolta li acquisto
 Praticamente la Canapa è entrata nella mia dieta; specialmente l'olio di semi di Canapa
 Praticamente la Canapa è entrata nella mia dieta; specialmente le farine con cui preparo pane, pasta, dolci
 Praticamente la Canapa è entrata nella mia dieta; specialmente i semi di Canapa decorticati
 

Link

Fotografie

Agricoltura (1)
cicogne (12)

Le fotografie più cliccate
 
 
I Gre delle Marche: Sezione marchigiana dei "Gruppi di Ricerca Ecologica" - Associazione ambientalista a carattere nazionale, riconosciuta dal Ministero dell'Ambiente, ai sensi dell'art.13 della Legge n. 349/86.
powered by dBlog CMS ® Open Source - Credits Design - Admin