\\ Home Page : Articolo : Stampa
Cibo sano, sicuro, sufficiente! La ricerca in ambito alimentare per contrastare gli effetti di politiche dannose.
Di Admin (del 13/01/2014 @ 18:52:05, in News, linkato 1953 volte)
 
Cereali è un Centro Ricerche in ambito alimentare, promosso da I Gre delle Marche e Copagri Marche. 
 
Costituito giuridicamente come associazione non-profit che si propone di innovare i prodotti destinati all’alimentazione umana rispettando ed enfatizzando gli aspetti
Ecologici
Etici 
Nutritivi
Economici
 
Per questi motivi nella compagine di Cereali, trovano posto medici e tecnici nutrizionisti, associazioni delle categorie produttive, aziende, enti pubblici e privati, assieme ad associazioni consumatori. 
Soggetti, tutti, sensibili al rispetto delle dinamiche di produzione ed assunzione dei prodotti alimentari.
 
    L’Associazione per le sue finalità svolge:
 
corsi di educazione alimentare per bambini ed adulti per contribuire ad una più corretta informazione ed educazione alimentare dei consumatori e dei cosiddetti opinion-maker 
stage di fitness e wellness;
corsi di cucina salutare;
progetti di educazione alimentare nelle scuole pubbliche e private;
buffet tematici sulla sana e corretta alimentazione;
consulenze nutrizionali all’industria alimentare; partecipare ai programmi di ricerca&sviluppo: 
Convegni, seminari e dibattiti su alimentazione, sport e benessere. Anche con la pubblicazione di materiale multimediale destinato sia a specialisti, sia al pubblico; cercare visibilità sui media sollecitandoli a seguire i temi specifici della corretta produzione e del più appropriato consumo dei cibi, anche attraverso la organizzazione di convegni, seminari, e conferenze stampa. 
Progettazione di menù che rispettando le esigenze, ed il Diritto del consumatore ad una sana e corretta alimentazione rispetti anche i criteri
 
Ecologici, Etici, Economici
 
È utile chiarire che quando citiamo i parametri economici non intendiamo solo porre l’attenzione sul contenimento dei costi che determineranno il prezzo ma, soprattutto, tutelare il ritorno economico degli operatori alfine di consentire una serena produttività senza dover ricorrere ad espedienti nocivi per la salute dell’Uomo e del Pianeta.
 
A questo proposito si pensa di dover favorire, principalmente la realizzazione di filiere corte alfine di consentire sia una maggiore rimuneratività del produttore, sia un reale risparmio di risorse – anche ambientali, a tutto vantaggio della qualità delle materie prime e, conseguentemente, dei cibi da essi derivanti.
 
Accorciare la filiera, però, non può essere solo un espediente affidato a dinamiche commerciali e distributive; occorre, a nostro avviso, anche sforzarsi di innovare per creare nuove opportunità di utilizzo delle materie prime esistenti e non valorizzate e di introdurne altre in grado di aumentare il valore del lavoro svolto. 
 
Alcune di queste idee sono già state sviluppate, altre verranno affinate con la collaborazione di coloro che vorranno dedicare tempo e passione a questo – per noi – importante lavoro che ci accingiamo a compiere. 
 
Cereali si doterà di un Comitato Scientifico formato da esperti di sicura competenza nelle diverse discipline attinenti il comparto degli alimenti e delle bevande ma anche di altrettanto esperti delle dinamiche produttive e di tutela ambientale volendo, come già detto, cercare di compiere un’azione organica che non privilegi un aspetto a scapito di altri, altrettanto importanti. 
 
 
Idea di organizzazione:
 
L'Associazione è composta, in massima parte, da rappresentanti di enti, aziende ed associazioni. Riterremmo, pertanto, importante privilegiare il concetto di rappresentanza rispetto a quello, oggi tanto in voga, e noto col principio uno vale uno. 
 
L’aspetto di funzionalità e rispetto degli obiettivi prefissati, a nostro avviso, dovrebbe prevalere su quello della rappresentatività.
 
Gli interessi da tutelare non sono quelli dei singoli partecipanti all’iniziativa ma quelli generali e più ampi della tutela del territorio e dei consumatori. 
 
Per questo motivo, oltre che per il rispetto dovuto alle varie componenti l’organismo, al momento non è ancora stato stilato uno Statuto che resta aperto alla collaborazione di tutti i Soci costituenti.
 
 
 
Le competenze che dovrebbero comporre lo staff sono, essenzialmente, legate alle figure sotto riportate.
medici Nutrizionisti e di medicina generale
educatori dell'infanzia
esperti di attività motoria
chef di cucina e tecnologi alimentari
agronomi, veterinari
esperti di comunicazione e delle dinamiche produttive e commerciali
sociologi
 
Possono far parte dell’Associazione, in numero illimitato, tutti coloro intendono collaborare per il raggiungimento dei fini prescritti e che si riconosceranno nello Statuto.
 
L’Associazione dispone di una sede, anche prestigiosa, con annesso laboratorio culinario completo di attrezzatura per la preparazione e conservazione dei cibi.
Detta sede è inserita in un contesto alberghiero di prima qualità e consentirebbe, quindi, sin da subito lo svolgimento di lunch degustativi, dimostrazioni, corsi, convegni, mostre, ecc.
Il nome della struttura è Finis Africae Hotel, di Senigallia, gestito dalla società Blue&White Stars e diretta da Roberto Frulla, membro della segreteria regionale de I Gre delle Marche. 
 
Massimo Guido Conte